Mostra Fotografica 50_20

Cinquanta anni di scatti del fotografo GIANNI UGOLINI, venti anni A.T.T Le foto verranno battute all’asta e il ricavato devoluto all’Associazione Tumori Toscana A.T.T.

Dai primi servizi fotografici in Oriente alla Grande Moda.

Ottanta immagini che raccontano l’evoluzione della società e del costume. Vernissage 29 marzo 2019 su invito con conferma obbligatoria. Ore 17.00 apertura, ore 19.00 cocktail di inaugurazione, ore 20.00 asta, a seguire Dj set Hugolini. Tepidarium del Roster, Via Bolognese, 17A – Firenze.

La mostra rimarrà aperta ad ingresso libero il 30 e 31 marzo 2019

Il fotografo fiorentino Gianni Ugolini festeggerà i suoi 50 anni di attività a Firenze, sua città natale, con un evento/mostra attraverso cui raccontare la sua carriera. L’iniziativa sarà l’occasione per celebrare anche un altro compleanno importante, quello dell’Associazione Tumori Toscana A.T.T. con cui il fotografo Ugolini collabora da anni. A.T.T, fondata nel 1999, vede ricorrere quest’anno il ventennale della sua attività dedicata alle Cure Domiciliari Oncologiche gratuite ai malati della Toscana.

La mostra composta da 80 fotografie, dalla fine degli anni ’60 fino ai giorni nostri è il racconto di una attività vivace e proficua che lo ha portato a lavorare in diverse parti del mondo a contatto con tanti personaggi.

Patrocinata da Regione Toscana e Comune di Firenze, la mostra sarà ospitata presso la struttura ottocentesca del Tepidarium del Roster, un gioiello d’architettura Liberty.

Per l’inaugurazione del 29 Marzo alle 20.00, le foto esposte saranno protagoniste di un’Asta benefica il cui ricavato andrà a favore dell’A.T.T. Banditore d’eccezione sarà Curzio Mazzi, direttore dell’Istituto Vendite Giudiziarie di Arezzo e Siena, da sempre impegnato in iniziative benefiche.

L’esposizione delle opere di Gianni Ugolini è uno spaccato dell’evoluzione culturale del nostro paese, del passaggio delle mode e dei modi, mostrati attraverso figure e volti: dalla foto numero uno del 1968, al primo lavoro a Londra del 1972, all’attività di fotoreporter in Asia della fine degli anni ‘70, alla grande moda degli anni ’80, ’90 fino ad oggi.

“Gianni Ugolini in ogni suo scatto ha sempre fatto parlare la luce. Un dialogo che è un racconto tra il soggetto e il mondo che lo circonda, una sorta di lente di ingrandimento del sentire che coinvolge chi guarda e che porta oltre la semplice osservazione”.

La mostra sarà ospitata anche dal Comune di Fiesole dal 6 al 12 Maggio 2019 nella sala del Basolato.

Invito con conferma obbligatoria a:

Gianni Ugolini – gianniugolini@yahoo.it – 320 1153108

Paola Neri – paola.neri@associazionetumoritoscana.it – 335 6586211