JENNIFER: VOLONTARIA ATT

“Sapere che c’è qualcuno 24 ore su 24 pronto ad aiutarti dà un grande sollievo”

Jennifer ha 36 anni e vive a Lastra a Signa, in provincia di Firenze, con la mamma Daniela.

Qualche anno fa suo padre è morto dopo essersi ammalato di tumore e durante questo percorso Jennifer e la sua famiglia hanno incontrato l’ATT: “Ad un certo punto i medici dell’ospedale Careggi di Firenze ci hanno detto che babbo non rispondeva più alla chemioterapia e che quindi sarebbe passato alla fase in cui solo le cure palliative avrebbero alleviato le sofferenze. E in questo momento che siamo entrati in contatto con l’ATT”.

Per Jennifer e la sua famiglia la malattia del padre è stato un fulmine a ciel sereno, è stata difficile da accettare e da affrontare e poter contare sull’ATT li ha aiutati molto: “L’assistenza domiciliare sia medica sia psicologica è stata fondamentale. Sapere che c’è qualcuno 24 ore su 24 pronto ad aiutarti dà un grande sollievo”.

Jennifer, femmina e figlia unica, era per il padre la sua principessa, da proteggere e coccolare, e grazie ai medici e agli infermieri dell’ATT ha potuto rimanere accanto a lui fino alla fine: “Quando rimane poco tempo è importantissimo per il malato e per i familiari stare insieme, stare vicini ai propri affetti nella propria casa”.

Adesso Jennifer si sente pronta per dare il suo aiuto ad altre persone che stanno affrontando un tumore e da qualche mese ha deciso di diventare volontaria ATT e di mettere a disposizione degli altri la sua esperienza, fatta di dolore e di amore.

 

About the author: